Perizia navale di parte

Perizie navali di parte per sutidi legali e assicurazioni nauticheLa perizia navale di parte viene utilizzata prevalentemente in ambito di contenziosi e incidenti navali dalle parti in causa e dagli Studi Legali.

Durate un contenzioso con oggetto un problema tecnico e/o commerciale di una imbarcazione, il Giudice può ritenere opportuno acquisire ulteriori informazioni utili per la decisione, tramite la nomina di un Consulente Tecnico d’Ufficio (CTU).

Le parti in causa, a tutela dei loro diritti, hanno la facoltà di nominare un loro Consulente Tecnico di Parte (CTP) per stilare la perizia navale di parte e con la funzione di partecipare alle operazioni peritali con il tecnico nominato dal Giudice e con il compito di fornire elementi utili per agevolare il lavoro del Legale di parte e per il buon esito del giudizio.

Valutazioni assicurative

Oltre alla perizia navale di parte vi è la consulenza per la valutazione assicurativa, offerta in particolare alle Compagnie d’assicurazione, ma può essere anche utile al proprietario in caso di contenzioso.

Per le compagnie d’assicurazione, lo scopo è quello di accertare la gravità dei danni, occorsi a seguito di un evento straordinario, di concordare il ripristino funzionale ed estetico e di effettuare la corretta valutazione commerciale necessaria per la liquidazione.

Per il proprietario, in caso di contenzioso, la consulenza ha lo scopo di far valere i diritti nei confronti di chi ha eventualmente causato il danno o di chi lo deve risarcire.

I commenti sono chiusi.